Civile: protocollo per redazione dei motivi di ricorso in Cassazione

sentenza 2Il 17 dicembre 2015 tra il CNF e la Corte di Cassazione é stato stipulato un protocollo di intesa per fissare alcune regole per redigere i motivi di ricorso nelle materie civile e tributaria.

Nel Protocollo é inserito uno schema redazionale dei ricorsi, che ne definisce i limiti di contenuto e ne agevola l’immediata comprensione da parte della Corte, con l’indicazione che tali regole redazionale valgono anche per controricorsi e memorie ex art. 378 c.p.c..

Il mancato rispetto dei limiti dimensionali indicati nel modulo non comporta inammissibilità o improcedibilità del ricorso, ma é valutabile ai fini della regolamentazione delle spese di lite.

Si richiama infine il principio di autosufficienza e si chiarisce come fare per rispettarlo.

Download (PDF, 309KB)

Share