Pubblicato il nuovo Codice deontologico forense

CNF 2Il primo codice deontologico forense successivo alla Legge 247/2012 che ha riformato la disicplina della professione forense ed il relativo ordinamento é stato approvato dal Consiglio Nazionale Forense in data 31 gennaio 2014.

Era ormai attesa da tempo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale senza la quale detto nuovo codice deontologico non sarebbe entrato in vigore.

Finalmente tale pubblicazione é avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 241 del 16.10.2014 (in fondo alla pagina il link per scaricarlo).

La disposizione finale contenuta nell’art. 73 prevede che il codice diventi efficace una volta decorsi sessanta giorni dalla sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Tale pubblicazione era in realtà diventata non più procrastinabile alla luce del fatto che a partire dal primo gennaio del  2015 cominceranno ad operare i  Consigli Distrettuali di Disciplina (CDD) cioé i nuovi organismi ai quali la nuova disciplina dell’ordinamento professionale forense dettata dalla L. 247/2012 conferisce il compito del controllo disciplinare sugli avvocati iscritti all’albo.   Sono costituiti su base distrettuale, garantiscono il controllo disciplinare in assoluta imparzialità, visto che il nuovo sistema elimina ogni connessione tra eletto ed elettore.   I componenti -avvocati- dei CDD sono eletti dai Consiglieri dei Consigli dell’Ordine del distretto, riuniti in distinti seggi elettorali, su base capitaria e democratica, con il rispetto della rappresentanza di genere di cui all’art. 51 della Costituzione, ai sensi dell’art. 50, comma 2, della legge 31 dicembre 2012, n. 247 e secondo quanto previsto dal Regolamento 31 gennaio 2014, n. 1 (ex art. 29, comma 1, lettera f) della medesima legge). Come detto entreranno in funzione il primo gennaio 2015.

Download (PDF, 283KB)

Share