CNF : dossier sul D.L. 132/2014

image_pdfimage_print

CNF 1Dossier n. 13/2014 Legge 162/2014 di conversione, con modifiche, del decreto legge 132/2014 recante Misure di degiurisdizionalizzazione e di definizione dell’arretrato.

14/11/2014

L’Ufficio Studi del CNF  ha predisposto una Scheda di analisi della legge 162/2014 che ha convertito con modifiche il decretolegge 132/2014 recante misure di degiurisdizionalizzazione e altri interventi di definizione dell’arretrato.

Il dossier analizza i nuovi istituti di negoziazione assistita e di definizione in arbitraro delle cause civili pendenti, su richiesta delle parti.
Indica inoltre, per ogni misura disciplinata dalla lagge, il relativo termine di entrata in vigore.
Comprende infine il quadro sinottico delle norme del codice civile, del codice di procedura civile, e delle disposizione di attuazione del cpc, per come modificate dalla legge di conversione.

Dal link di seguito è possibile scaricare il testo del Dossier n. 13/2014 Legge 162/2014 di conversione con modifiche decreto legge 132/2014

CNF dossier 14.11.2014 su DL 132

 

 

 

Riduzione del canone di locazione: non si paga l’imposta di bollo e di registro

image_pdfimage_print

Il D.L. 12 settembre 2014 n. 133 convertito con modificazioni dalla  legge 164 dell’11.11.2014 all’art. 19 ha stabilito che

 

Art. 19.
Esenzione da ogni imposta degli accordi di riduzione
dei canoni di locazione
1. La registrazione dell’atto con il quale le parti dispongono esclusivamente la riduzione del canone di un contratto di locazione ancora in essere è esente dalle imposte di registro e di bollo.
1 -bis . Nella defi nizione degli accordi di cui al presente articolo, anche nell’ambito di iniziative intraprese da agenzie o istituti per le locazioni, comunque denominati, le parti possono avvalersi dell’assistenza delle organizzazioni della proprietà edilizia e dei conduttori, sia in relazione ai contratti di cui all’articolo 2, comma 1,
della legge 9 dicembre 1998, n. 431, sia in relazione ai contratti di cui al medesimo articolo 2, commi 3 e 5, della legge n. 431 del 1998, e successive modifi cazioni. Il conduttore, con propria comunicazione, può avanzare richiesta motivata di riduzione del canone contrattuale. Ove la trattativa si concluda con la determinazione di un canone ridotto è facoltà dei comuni riconoscere un’aliquota ridotta dell’imposta municipale propria.

Ecco il link per scaricare il testo ufficiale

GU 262 11.11.2014 supll ord 85L L. 164-2014

Importanti modifiche al Testo Unico sull’edilizia

image_pdfimage_print

casa e catasto 3La legge 164 dell’11.11.2014 di conversione in legge con modificazioni del D.L. 12 settembre 2014 n. 133 ha apportato i mportanti modifiche al Testo Unico dell’Edilizia di cui al DPR 6 giugno 2001 n. 380. Di seguito si allega il testo coordinato del decreto legge cosi come modificato dalla legge di conversione: le novità in materia di edilizia sono contenute nel Capo V, artt. 17 e ss.

GU 262 11.11.2014 supll ord 85L L. 164-2014

Processo civile telematico e cancellerie: circolare Ministero Giustizia del 28.10.2014

image_pdfimage_print

Circolare 28 ottobre 2014 – Adempimenti di cancelleria conseguenti all’entrata in vigore degli obblighi di cui agli artt. 16 bis e ss. d.l. 179/2012 e 90/2014. Testo consolidato aggiornato al 27 ottobre 2014

28 ottobre 2014

Il Ministero ha  adottato una nuova circolare che integra quella del 27 giugno 2014 e che tiene conto anche del lavoro degli ultimi mesi del tavolo tecnico permanente in materia di Processo civile telematico.

Qui è pubblicata la versione consolidata dei testi delle due circolari, in modo che, attraverso un’unica consultazione, sia possibile avere conoscenza di tutte le indicazioni della Direzione generale della giustizia civile.

Download (PDF, 302KB)

Disegno legge di stabilità: strano non aumentano i costi dei processi!

image_pdfimage_print

GUIeri è stato reso noto il disegno di legge della legge stabilità 2015: una novità c’è e consiste nel fatto che non vengono aumentati i costi della giustizia. Negli ultimi anni ogni manovra finanziaria aveva previsto un aumento di contributo unificato o marca diritti.

Di questi tempi è dunque una notizia positiva.

Purtroppo i costi per l’utilizzo del sistema giustizia sono contenuti nel DL 132/2014 in corso di conversione: in particolare appare un ulteriore pesante balzello previsto dall’art 19 in base al quale all’ufficiale giudiziario spetta una percentuale, variabile a seconda dei casi, di quanto si ricava nell’assegnazione di somme o vendita di beni.

Pubblicato il nuovo Codice deontologico forense

image_pdfimage_print

CNF 2Il primo codice deontologico forense successivo alla Legge 247/2012 che ha riformato la disicplina della professione forense ed il relativo ordinamento é stato approvato dal Consiglio Nazionale Forense in data 31 gennaio 2014.

Era ormai attesa da tempo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale senza la quale detto nuovo codice deontologico non sarebbe entrato in vigore.

Finalmente tale pubblicazione é avvenuta sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 241 del 16.10.2014 (in fondo alla pagina il link per scaricarlo).

Continua a leggere

via Gramsci 41 – 67051 Avezzano – Tel e fax 0863 414530 / 0863 22278 Email studiodipietro@gmail.com