Atti dei fascicoli di parte: chi può ottenerli.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Campania Sezione Prima ha di recente riaffermato il principio per cui mentre i provvedimenti del Giudice sono acquisibili da chiunque, la stessa regola non vale per gli atti dei fascicoli di parte che possono essere ottenuti solo da chi sia parte del processo. E’ l’ordinanza n. 5701/2019 del 4.12.2019. Ecco il link per leggere l’ordinanza Ecco il passo rilevante della motivazione: “Quanto alla disciplina applicabile all’ “accesso” agli atti del (di un) fascicolo d’ufficio, ritiene il Collegio che debba Continue reading →
Share

Sospensione del giudizio contabile in pendenza del giudizio penale.

Dal sito della Corte dei Conti Sentenza n. 375/2019 Link al testo SEZIONE GIURISDIZIONALE REGIONALE CALABRIA 19/09/2019 Non si ravvisa rapporto di pregiudizialità logico-giuridica che possa giustificare la sospensione del giudizio contabile in pendenza di giudizio penale se i fatti contestati nel primo giudizio siano del tutto differenti da quelli perseguiti in ambito penale. L’esistenza di un occultamento doloso del danno può ritenersi provata, prescindendo dall’eventuale imputazione penale del convenuto, anche dalla omissione di un doveroso obbligo informativo che precluda l’obiettiva conoscibilità del danno per Continue reading →
Share

Corte Costituzionale: sentenza 227/2019

La Consulta boccia la legge della Regione Abruzzo 24 agosto 2018, n. 28, recante «Abruzzo 2019 – Una legge per L’Aquila Capoluogo: attraverso una ricostruzione, la costruzione di un modello di sviluppo sul concetto di Benessere Equo e Sostenibile (BES)» per contrasto con l’art. 81 Costituzione. Il principio da cui è partita la Corte è che “la copertura finanziaria di una spesa e l’equilibrio del bilancio non possono essere assicurati solamente dall’armonia numerica degli stanziamenti in parte entrata e spesa (ex plurimis, sentenze n. 197 Continue reading →
Share

Area inedificabile (ancora per poco) e ICI

In tema di ICI, la Sezione tributaria della Cassazione ha rimesso alle Sezioni Unite civili, ai sensi dell’art. 374, comma 2, c.p.c., la risoluzione della seguente questione di massima di particolare importanza: se un’area, prima edificabile e poi assoggettata con legge regionale ad un vincolo di inedificabilità assoluta, sia da considerare «area edificabile» ai fini ICI ove inserita in un programma di cd. “compensazione urbanistica” adottato dal Comune, ancorché il relativo procedimento compensatorio non sia ancora concluso, essendo il diritto edificatorio “in volo”, cioè non Continue reading →
Share

Processo amministrativo: la memoria di replica per essere ammissibile deve essere “di replica”

Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale Seconda Sezione con sentenza 6534/2019 pubblicata il 30.09.2019 (qui il link per leggerla tutta) si è espressa su un tema strettamente processuale e cioè i limiti di ammissibilità della memoria di replica ex art. 73 CPA ritenendo che tale memoria sia ammissibile solo nei limiti in cui contenga deduzioni per contrastare le argomentazioni svolte nella memoria dall’altra parte (se tale parte ha depositato memoria) o ai documenti prodotti ex adverso. Continue reading →
Share

Patrocinio a spese dello stato: si al pagamento di consulenti, notai e custodi

Dal sito della Consulta PATROCINIO GRATUITO: LO STATO DEVE ANTICIPARE GLI ONORARI A CONSULENTI, NOTAI E CUSTODI Gli onorari e le indennità dovuti a consulenti, notai e custodi devono essere, in caso di ammissione al patrocinio a spese dello Stato, direttamente anticipati dall’erario. Lo ha stabilito la Corte costituzionale che, con la sentenza n. 217 depositata oggi (relatore Aldo Carosi), si è pronunciata sull’articolo 131, comma 3, del d.P.R. 30 maggio 2002, n. 115. Continue reading →
Share

L’azione surrogatoria non è esperibile davanti al TAR

Un avvocato agisce con ricorso per ottemperanza per costringere l’amministrazione a versare una somma alla sua assistita – di cui è creditore per vari titoli -. L’Avvocatura dello Stato ha eccepito l’inammissibilità della domanda per il carattere personalissimo del diritto di credito vantato dalla signora. Il TAR di Trento con sentenza n. 113/2019 pubblicata il 30.09.2019 ha respinto la domanda ritenendo l’esperimento dell’azione surrogatoria incompatibile con il giudizio amministrativo. Continue reading →
Share

PAT: due ricorsi identici? No grazie

Il CONSIGLIO DI GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA PER LA REGIONE SICILIANA con ordinanza 615/2019 si è occupata di un caso strano e cioè lo stesso ricorso risultava nel sistema informatico due volte. Di qui l’istanza dell’avvocato per la cancellazione del secondo ricorso. Con buon senso la Corte ha stabilito in conformità così statuendo: “ritenuto che un ricorso che sia il “clone informatico” di un ricorso già presentato è giuridicamente “inesistente” come autonomo ricorso, non essendo sorretto dalla volontà della parte di proporlo e depositarlo, ma essendo il Continue reading →
Share