Il PM può impugnare una sentenza di condanna a favore dell’imputato.

La Terza sezione ha affermato che è ammissibile il ricorso per cassazione del Pubblico Ministero, per ottenere l’esatta applicazione della legge, anche se a favore dell’imputato avverso una sentenza di condanna, purché l’impugnazione sia sorretta da un interesse “concreto” ed “attuale”, volto cioè ad ottenere una decisione non solo teoricamente corretta ma anche praticamente favorevole.

Trattasi della sentenza n. 48581 pubblicata il 17.11.2016 . Qui la motivazione sul sito della Corte Cass Pen 48581 del 2016

Share